Giulio Ribezzo

Artista

Biografia

Istruzione e Formazione: Vive e opera ad Oria. Si forma attraverso specifici studi artistici, frequentando con successo il Liceo Artistico Sperimentale aggregato all’Istituto Statale d’Arte “Lisippo” a Manduria di Taranto. Successivamente consegue, con il massimo dei voti e il plauso accademico, il diploma di I° livello in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce con una tesi sulla musealizzazione del patrimonio artistico: “Il Museo didattico del mondo”. Partecipa al corso biennale sperimentale di II° livello di Arti Visive e Discipline dello Spettacolo, e lo conclude, facendo bis di voti e consensi, con una tesi sull’interpretazione dell’arte dei nostri tempi intitolata “Il gesto artistico attraverso l’azione e i materiali”. Il lavoro include un’intervista rivolta a Giulia Sillato, storico dell’arte di scuola longhiana, nonché ideatore e teorizzatore del Metaformismo, con la quale l’artista si sente di condividere quanto ella ha scoperto in ordine alla possibile lettura metaformale del non figurativo contemporaneo, un’interpretazione nuovissima destinata a cambiare la tradizionale visione dell’arte. È Presidente e Direttore Artistico di EVO Laboratorio d’Arte, la cui Associazione Artistica organizza, oltre a corsi di pittura e scultura, anche eventi d’Arte Contemporanea con la partecipazione di maestri di fama nazionale. Attualmente è impegnato in importanti progetti di promozione artistico-culturale, di didattica museale, di arti visive, di pittura sperimentale, di fotografia.Ottiene parecchi premi e riconoscimenti e partecipa a eventi nazionali di grande prestigio. Tra i numerosi e qualificati riferimenti bibliografici si cita il Catalogo dell’Arte Moderna dell’Editoriale Giorgio Mondadori.

Soggetti: Generalmente le sue tematiche mirano ad esprimere concetti che vertono all’esplorazione dell’apparato sensoriale, sostenendo che “il cosmo e l’io siano dimensioni infinite e dissimili ma comunicanti attraverso sentimenti e sensi”. Da qui scaturisce un variegato e dinamico percorso lavorativo non prediligendo una tecnica ma bensì considerando i movimenti e gli oggetti scelti come semplici media, risaltando l’entità nell’opera.

Aree di Competenza

Artista

100%

Teorico

90%

Direttore Artistico

80%

Direttore Tecnico

80%